Con uno staff preparato ed assicurato la Cooperativa Vivere Bene è in grado fornire il miglior servizio di assistenza infermieristica domiciliare e non. Il personale è sottoposto a continui cicli di formazione ed è dotato di attrezzatura sempre manutenuta e pulita. Segue l’elenco delle prestazioni erogabili:
  • Assistenza diretta
  • Valutazione dei livelli dipendenza del paziente a seconda di ogni necessità e bilancio delle risorse disponibili
  • Elaborazione e gestione del dossier di assistenza
  • Misurazione di uno o più dei seguenti parametri vitali e valori (temperatura, polso arterioso, pressione arteriosa, atti respiratori, diuresi, peso corporeo, misure antropometriche)
  • Misurazione e registrazione dei riflessi pupillari o di altri riflessi
  • Misurazione e registrazione dello stato di coscienza
  • Misurazione della pressione venosa centrale, sorveglianza di cateteri venosi centrali e di altri accessi vascolari impiantati da un medico
  • Registrazione di Ecg
  • Collaborazione alla effettuazione di un Ecg sotto sforzo o con stimolazione farmacologica
  • Registrazione di altro esame
  • Preparazione preoperatoria di un paziente
  • Collaborazione alla preparazione di un operatore in ambiente operatorio, in luogo a ridotta carica batterica o in vista di una tecnica da condurre su campo sterile: lavaggio delle mani, disinfezione,
  • protezione se necessaria (camice, guanti, maschera)
  • Preparazione di materiale e strumentario
  • Preparazione del paziente per una pratica assistenziale e/o un esame e successiva sorveglianza
  • Somministrazione dei medicinali prescrittu per via enterale
  • Somministrazione dei medicinali prescritti per via parenterale
  • Perfusione – incanulare una vena superficiale delle membra o epicranica con ago o catetere corto
  • Perfusione – gestione di una perfusione a termine o a permanenzaPerfusione in bolo
  • Somministrazione dei medicinali prescritti per via topica
  • Somministrazione dei medicinali prescritti o di sostanze non medicinali per via inalatoria
  • Somministrazione dei medicinali prescritti per altra via
  • Bendaggio semplice
  • Bendaggio complesso
  • Collaborazione alla applicazione di un gesso o di un’altra immobilizzazione
  • Ablazione di un gesso o di altra immobilizzazione
  • Posa di un cerotto alla tubercolina o effettuazione di altri test connessi alla Tbc
  • Manipolazione e controllo di drenaggi
  • Installazione e sorveglianza del neonato in fototerapia
  • Medicazione semplice
  • Medicazione complessa
  • Prelievo capillare e venoso del sangue o raccolta di liquidi
  • biologici mediante esami estemporanei (es. stick glicemici)
  • Esecuzione di vaccinazioni prescritte
  • Raccolta sterile e non sterile di escreti o secreti (ad eccezione di quelli descritti specificatamente di seguito)Instillazioni e irrigazioni di cavità, fistole e stomie
  • Esecuzione di prove allergiche
  • Collaborazione al medico in attività generica
  • Collaborazione al medico in qualità di strumentista
  • Collaborazione al medico in altro settore specializzato
  • Controllo domiciliare di un paziente
  • Toilette e vestizione funebre
  • Prestazioni relative alla funzione respiratoria
  • Stimolazione della respirazione generica, cioè non nell’ambito di un programma di riabilitazione respiratoria
  • Controllo dell’espettorato
  • Mantenimento della pervietà delle vie aeree superiori, aspirazione delle secrezioni di un paziente anche se intubato o tracheotomizzato
  • Manutenzione della cannula di un tracheotomizzato
  • Ventilazione manuale strumentale o mediante maschera e controllo dell’adattamento di un paziente ad un ventilatore
  • Predisposizione di un ventilatore e del materiale per l’intubazione oro/naso tracheale
  • Pulizia e ripristino di un ventilatore e del relativo materiale d’uso
  • Manipolazione di un drenaggio toracico
  • Cura del naso e della bocca
  • Prestazioni relative alla funzione dell’ alimentazione
  • Addestramento all’uso di presidi che possono facilitare l’alimentazione
  • Controllo e registrazione della dieta del paziente, del suo bilancio alimentare, del suo peso e del suo stato di idratazione
  • Educazione alla cura del seno prima e dopo l’allattamento
  • Preparazione e somministrazione di alimenti speciali da far assumere a mezzo sonda gastrica o pompa enterale (anche nel bambino)
  • Sondaggio gastrico o duodenale a scopo nutrizionale, diagnostico o evacuativo
  • Controllo del liquido aspirato da una sonda gastrica
  • Irrigazione gastrica con varie soluzioni
  • Controllo dell’igiene dentale
  • Preparazione e somministrazione di un biberon
  • Controllo del vomito
  • Aiuto ad assumere cibo e bevande anche con sistemi appropriati ad un handicap
  • Prestazioni relative alla funzione di eliminazione
  • Eliminazione urinaria
  • Controllo ed assistenza delle stomie delle vie urinarie
  • Posizionamento di un catetere vescicale a permanenza
  • Assistenza ordinaria ad un paziente portatore di catetere vescicale
  • Instillazioni o irrigazioni vescicali o intrauretrali
  • Assistenza corrente a un paziente sottoposto a dialisi peritoneale
  • Assistenza corrente a un paziente sottoposto a dialisi renale
  • Installazione di drenaggio urinario esterno
  • Messa in sito di assorbenti/pannoloni
  • Gestione dei presidi utilizzati per facilitare la funzione di eliminazione (es. controllo, sostituzione e rimozione delle sacche di raccolta della diuresi)
  • Igiene della zona genitale nella donna e nell’uomo
  • Controllo e cure ordinarie della pelle e/o delle mucose attorno a drenaggi, cateteri e sonde
  • Partecipazione al piano di rieducazione vescicale
  • Raccolta di un campione di urine
  • Raccolta sterile di un campione di urine nell’uomo e nella donna mediante cateterismo estemporaneo
  • Eliminazione intestinale
  • Controllo ed assistenza corrente a stomie delle vie intestinali
  • Clistere (per ogni scopo)
  • Lavaggio rettale goccia a goccia
  • Estrazione di fecalomi
  • Disinfezione ambientale in caso di pericolo di diffusione di malattie a trasmissione oro-fecale
  • Messa in opera e cambio dei mezzi di protezione del letto, degli indumenti della pelle e delle mucose in caso di incontinenza o di diarrea
  • Assistenza al paziente nell’eliminazione
  • Traspirazione
  • Cure igieniche appropriate ad un’eccessiva traspirazione
  • Prestazioni relative alla necessità di muoversi e mantenere una posizione corretta
  • Trasporto assistito di un paziente all’interno di una struttura sanitaria
  • Trasporto assistito di un paziente con automezzo
  • Prevenzione non medicinale delle trombosi
  • Pianificazione ed esecuzione di esercizi fisici semplici
  • Far alzare il paziente e porlo in una posizione corretta, tale da evitare posizioni viziate, senza fare ricorso alle tecniche di rieducazione: – trasferimento e posizionamento del paziente dal letto alla poltrona – trasferimento del paziente dalla poltrona al letto
  • Aiuto nella deambulazione senza fare ricorso alle tecniche di rieducazione
  • Prestazioni relative alla necessità di dormire e riposarsi
  • Valutazione della durata e della qualità del riposo e del sonno diurno e notturno
  • Organizzazione di un programma di attività che tenga conto dei ritmi sonno/veglia del paziente e delle condizioni dell’ambiente
  • Preparazione del paziente e dell’ambiente al sonno e al riposo (anche nel bambino)
  • Controllo della assunzione di liquidi in rapporto ad una eventuale nicturia
  • Prestazioni relative alla attività di vestirsi e di spogliarsi
  • Aiuto a vestire e spogliare il paziente tenendo conto della sua personalità, della sua età, del suo pudore, della morfologia, del suo handicap fisico e psicologico, dell’ambiente e delle attività svolte
  • Prestazioni relative alla necessità di mantenere la temperatura del corpo nei limiti normali
  • Controllo ed evoluzione dei segni collegati all’aumento o alla diminuzione della temperatura
  • Controllo dei neonati posti in incubatrice o termoculla
  • Sorveglianza di una ipotermia indotta a scopo terapeutico
  • Controllo ed intervento sull’ambiente, su altri presidi e sul paziente per regolarne la temperatura
  • Altre tecniche fisiche di correzione dell’ipotermia o dell’ipertermia
  • Prestazioni relative alla necessità di essere puliti, curati e di proteggere i tessuti
  • Bagni terapeutici e medicati
  • Frizioni, impacchi, massaggi
  • Bagno a letto completo
  • Bagno nella vasca completo (compresa la preparazione)
  • Doccia completa (compresa la preparazione)
  • Toilette di una parte del corpo
  • Cure igieniche di apparecchi correttivi e protesi
  • Individuazione delle parassitosi esterne e assistenza alle persone colpite
  • Controllo delle lesioni cutanee dovute a fattori chimici e fisici: nirradiamento, vernici, ecc.
  • Prevenzione di lesioni cutanee dovute all’età (eritema del lattante)
  • Prevenzione e cura delle lesioni da pressione
  • Assistenza e sorveglianza di ulcere cutanee croniche
  • 10 Prestazioni relative alla necessità di evitare i pericoli Minimo Massimo
  • Mappatura dei pericoli presenti in un ambiente e relative proposte di modifiche
  • Predisposizione di presidi atti a ridurre i pericoli
  • Controllo della sensibilità del malato al caldo, al freddo e al dolore
  • Assistenza e sorveglianza di pazienti posti in una condizione di isolamento protettivo domiciliare
  • Assistenza e sorveglianza di uno o più pazienti posti in un ambiente a bassa carica microbica
  • Controlli di igiene ambientale presso le collettività e le case
  • Attività di disinfestazione e/o disinfezione di ambienti di vita collettiva e familiare
  • Attuazione e controllo dei metodi di immobilizzazione di sicurezza
Per maggiori informazioni non esitare a contattarci